YOGA: una pratica attuale o antica?

La pratica dello Yoga nasce in India ed è un ampio sistema di conoscenze con origini antichissime, che risalgono addirittura al 5000 a.C.: ce lo testimoniano dipinti, testi, statuette,  sigilli e monete che rappresentano senza ombra di dubbio le posizioni tipiche che prevede lo Yoga. Un’attività dalle fondamenta solide e consolidate nel tempo quindi, e non per nulla è il termine più diffuso nella cultura indiana.

Tale disciplina ha però raccolto talmente tanti consensi, che negli ultimi due secoli è atterrata anche in Occidente, sintomo di quanto possa essere attuale nonostante le sue radici remote e lontane.

Ma il termine Yoga cosa significa?

È una parola che deriva dal sanscrito ed equivale a dire unione: unione delle varie parti del corpo che costituiscono l’essere umano, unione tra l’uomo e ciò che lo circonda, come gli altri esseri viventi e la natura. Una fusione tra l’io e il cosmo, allo stesso modo in cui una goccia d'acqua si scioglie nell’oceano.

Ma soprattutto, si tratta di un’unione tra mente, corpo e coscienza: l’obiettivo è quello di maturare ed evolvere come essere umano dal punto di vista mentale, fisico e spirituale. Questo, senza perdere di vista lo scopo ultimo dello yoga: bisogna mirare alla felicità e alla pace. Sempre e per sempre. Non bisogna mettere un limite a questo desiderio, deve essere una ricerca infinita. Se tendiamo all’infinito non poniamo nessun limite alla nostra mente, che si apre libera ed accogliente.


Con l’esercizio regolare e costante, i praticanti di yoga percepiscono sensazioni di benessere, tranquillità, raziocinio e lucidità, componenti fondamentali per affrontare con compostezza e responsabilità le grandi o piccole sfide che la quotidianità ci pone di fronte. Il controllo delle emozioni ed il rimanere centrati e concentrati sui propri aspetti psicofisici, garantisce una viscerale stabilità interiore.

Le posizioni (in sanscrito asana) tipiche dello yoga hanno sicuramente dei benefici a livello fisico: si tratta di una ginnastica confortevole, con esercizi di stretching e di allungamento, per tonificare ed allenare muscoli e articolazioni. Aiutano ad aumentare la flessibilità e l’elasticità del corpo e ne traggono vantaggio il sistema nervoso e cardiocircolatorio, oltre al fatto che l’attenzione posta alla posizione del corpo consente di adottare una corretta postura per tutti i giorni.

Ma il principale obiettivo delle posizioni, più che mirare ad una buona forma fisica, è quello di porsi in una maniera tale da consentire alle energie vitali di poter fluire al meglio: attraverso il corpo si cerca nuova luce per lo spirito.

Con l’attività fisica si sa, si abbassa sensibilmente il livello dello stress, ma lo yoga fa di più: riducendo le tensioni muscolari si sgretolano anche i muri che ci dividono in tante parti, e che ci separano dal resto del mondo. Ci si cala nel proprio corpo, del quale si diventa sempre più consapevoli. Ci si accorge delle sue dimensioni, di ciò di cui è capace, dei processi fisici e psichici che ci contraddistinguono.

E, cosa fondamentale ci si concentra sulla respirazione durante gli esercizi, un ingrediente insopprimibile dello yoga: con una corretta inspirazione ed espirazione, che si legano all’utilizzo del diaframma, ci si rilassa al fine di gestire, ancora, la sfera psico-emotiva, per calmare il vortice di pensieri nel quale la quotidianità, con la sua frenesia, ci rapisce e ci martella. La mente si distende, aumentando la probabilità di afferrare quell’energia vitale tanto importante quanto oscurata.

La respirazione è lenta, lunga, profonda e regolare, e deve essere effettuata in sincronia con gli esercizi: l’attenzione è sul proprio corpo come sul proprio respiro.

I benefici di tutto ciò si ritroveranno nella riduzione dei disturbi del sonno ed in un incremento della creatività: con la mente aperta e purificata troveranno spazio e libertà quelle capacità latenti che (forse) non si sapeva di possedere.

Un’altra componente dello yoga è la meditazione. Forse, è addirittura il suo aspetto principale. Qui si intende la meditazione come un risveglio, un liberarsi, un illuminarsi: l’uomo si trova ingabbiato in uno stato mentale di limitazione, di ignoranza, di cecità, dal quale può evadere solo grazie alla meditazione.

È per questo che lo yoga può essere definito come una forma di meditazione dinamica.




Alla luce di tutto ciò, possiamo dire che questa caratteristica quanto straordinaria pratica è a tutti gli effetti un processo spirituale, sebbene non abbraccia nessuna religione specifica.

Nel suo disegno prevede un diffuso benessere psicofisico, l’assicurare un senso di pace e di risveglio delle energie senza trascurare un’approfondita scoperta e conoscenza dei processi fisiologici e dei flussi psichici, e della reciproca influenza tra il corpo e la mente, che si ritrovano in armonia. Questa consapevolezza di sé fa dello yoga una pratica spirituale di crescita personale.

Ma è anche una filosofia di vita: chi pratica yoga segue senza dubbio uno stile di vita sano, genuino, in linea con i suoi principi.

Tutto ciò si raggiunge con il tempo, senza fretta: è con il tempo che ci si avvicina allo yoga, che si assumono le posizioni corrette, che ci si cala nel nostro corpo, che si effettua una respirazione perfezionata. Si tratta di un progressivo imparare ad entrare in contatto con i meccanismi dello yoga, che a sua volta segue i nostri peculiari ritmi e le nostre predisposizioni.

Lo yoga è per tutti, per tutte le età. Tutti potrebbero aver bisogno di ritrovarsi, e di ritrovare una rinnovata sintonia ed una naturale armonia con l'universo che ci circonda.  





La pratica dello Yoga ci porta faccia a faccia con la straordinaria complessità del nostro proprio essere.

Sri Aurobindo


PARTNER

INFO

Yowalk è un dispositivo medico CE. 
E' detraibile dalle spese mediche nella dichiarazione dei redditi. Identificativo di registrazione: BD/RDM 1763389

CONTACT & SOCIAL

e-mail: info@yowalk.it  |  tel.: +39 349 358 9306

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icona
  • Grey YouTube Icon

© 2019 by Yowalk Italia | Ruiz Onil - P.Iva 05134860286

0